Come si Calcola il PIL

Il PIL è il valore di tutti i beni o servizi finali prodotti in un determinato intervallo di tempo all’interno dei confini geografici di un Paese. Il Prodotto Interno Lordo è detto, appunto, Interno in quanto comprende il valore dei beni e servizi prodotti all’interno di un paese (indipendentemente dalla nazionalità di chi li produce).

La formula per calcolare il PIL è la seguente: PIL = C + I + G + NX

dove:

C = consumi delle famiglie

I = investimenti aziende (consumi delle imprese + immobili di nuova costruzione + variazioni delle scorte)

G = Spesa pubblica (consumi pubblica amministrazione)

NX = Net Export = Esportazioni Nette (Esportazioni – Importazioni)

Come ogni misurazione economica, il PIL può essere misurato in termini reali o termini nominali. Misurare il PIL in termini nominali vuol dire misurarlo nel suo valore espresso in moneta attuale, esprimerlo in termini reali vuol dire depurarlo delle variazioni dei prezzi dei beni prodotti.

Il PIL “reale” calcola solo l’aumento delle quantità a prezzi costanti. Il PIL “nominale” calcola l’inflazione (prezzi correnti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *