Liquidità – Significato e Definizione

Risulta essere la caratteristica finanziaria di beni, investimenti, titoli e valute che misura il grado della loro convertibilità in denaro che sia immediatamente spendibile. Non a caso il suo sinonimo in gergo è “cash”, che significa “moneta contante”. Un immobile è poco liquido, o addirittura illiquido se paragonato ad una azione quotata.

Ma un BOT è ancora più liquido di una azione quotata, ossia trova più facilmente una controparte che lo accetta pagando in denaro. La liquidità è un fattore positivo poiché assicura al possessore di un bene possibilità di trasformarlo in moneta, con il minor sacrificio sul prezzo.

La liquidità è riscontrabile anche dal volume di scambi sul mercato. Infatti, tanto più sono numerosi su un certo titolo o un certo bene, tanto più facilmente un venditore troverà la controparte.

La concorrenza tra controparti desiderose di acquistare un certo bene o un certo valore mobiliare contribuisce a tenere il prezzo elevato, quindi molto vicino a quello della transazione precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *